Calcio: Juve; Buffon “ho qualche bella offerta, vediamo”

‘Seconda esperienza qui mi ha messo alla prova anche come uomo’

(ANSA) – ROMA, 13 MAG – “Non so se il rigore parato sia stato decisivo, magari la squadra avrebbe recuperato comunque.
    Sicuramente ci ha agevolato un po’”. Gigi Buffon, sul canale ufficiale della Juventus, ha commentato così la vittoria in casa del Sassuolo, agevolata dal rigore parato a Berardi. “Stasera è arrivata una vittoria voluta, cercata. Di sofferenza e di umiltà. In questo stadio contro il Sassuolo se arrivi e pensi di fare il superficialino ti arriva una bella pettinata – ha aggiunto il portiere – Ci giochiamo tantissimo. Sappiamo che non dipende tutto da noi, ma noi dobbiamo fare in modo che i già tanti rimpianti accumulati fino a oggi restino tali e non se ne aggiungano altri”.
    Buffon ha parlato anche del suo prossimo addio alla Juve, il secondo in carriera. “E’ stata una seconda esperienza molto bella. Alla fine mi sono voluto mettere alla prova anche come uomo. Accettare, seppur a 41 anni, di partire come secondo è la dimostrazione che il mio rispetto per la Juve sarà sempre totale perché sono stato di supporto e a supporto della causa. Questo mi era stato chiesto e questo ho fatto, l’ho fatto perché voglio bene alla Juventus e a tutti i miei compagni. Questo era un esame mio per dimostrare che tipo di affabilità posso dare come persona”.
    “Ho comunicato la mia decisione (di andare via, ndr) a inizio gennaio perché ad agosto avevo avuto una proposta che mi aveva fatto vacillare, stimolante. Poi la Juventus e il presidente mi sono venuti incontro con il contratto, trattandomi divinamente.
    Stava per arrivare Pirlo ed io non ho voluto creare problemi.
    Ora vediamo. Ho avuto qualche bella offerta, la valuterò”.
    (ANSA).
   

(fonte Ansa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie